La registrazione del dominio è in attesa. Controlla di nuovo tra un'ora
Pubblicato il giorno 10-lug-2019

Linea Verde Nicolini (S.R.L.) • garden e shop center

Non hai giardino né attico né un'ampia terrazza? Lo spazio che ti è stato concesso per creare un angolo verde tutto per te è solo quello d'un semplice balcone? Non ti disperare: anche lì - con diligenza, fantasia e volontà - puoi predisporre un'oasi in miniatura (!). Devi ricordare, però, che il balcone è una struttura delicata, perché sospesa e spesso sostenuta alla facciata solo da un lato. Perciò è piuttosto stretto e (più o meno) lungo. E per questo motivo il problema della distribuzione del peso sulla sua superficie è importante. Per legge i balconi sono dimensionati in modo da poter soppportare, oltre se stessi, sovraccarichi non superiori a 400 kg per metro quadrato (la portata poi diminuisce verso l'esterno). Quindi, la prima cosa da fare per stare tranquilla/o è moltiplicare con precisione. Stabilito il limite, non dovrai dimenticare che - di stagione in stagione - il terrazzo potrebbe pure caricarsi d'acqua o neve, magari accumulate tra vasi e fioriere. Poi, ovviamente, valuterai bene il peso di qualche piccolo mobilio, nonché quello di terricci e vasi, e delle piante stesse. D'altronde non di rado - per dare omogeneità estetica al fabbricato, ma anche per evitare errori fatali - i costruttori prevedono già delle fioriere sui terrazzini. Anche a te è capitato di trovarne qualcuna lungo il parapetto, quando hai deciso di traslocare? Beh, se non sei stata/o tanto fortunata/o, comunque non importa. Riuscirai a far bene lo stesso, magari con l'aiuto dei nostri esperti.
Contattaci
Messaggio inviato. Ti risponderemo a breve.